Il Laureato in Scienze Motorie (Ex Diploma Isef) è una pedina fondamentale dell’equipe multidisciplinare in posturologia a cui fanno affidamento gli altri specialisti nei contesti in cui si necessiti di un intervento valutativo clinico globale e successivamente di riequilibrio e riprogrammazione degli schemi motori, dunque posturali, muscolari e biomeccanici, senza invadere un campo ad esso precluso per legge, ma restando nei limiti (ampi) della sua competenza.
La valutazione clinica globale infatti è la chiave di lettura comune che tutti coloro che si specializzano e dunque frequentano un Master Universitario e/o Corso di Alta formazione in Posturologia imparano a mettere in pratica, che configura il linguaggio professionale, trasversale e universalmente riconducibile alle pertinenze posturali, sia di organizzazione che di perturbazione.
Il Laureato in Scienze Motorie, consapevole del fatto che l’approccio posturologico non consente abilitazioni operative di stampo metodologico riabilitativo, interviene infatti con approccio Scientifico e tecnico pratico, in tutte quelle pertinenze educative/rieducative, di igiene posturale, e preventive/adattate, attraverso Metodologie proprie di “Chinesiologia Posturale”
La Posturologia dunque, si avvale dell’opera del Laureato in Scienze Motorie, così come delle altre professioni sanitarie, per creare l’equipe multidisciplinare, che con linguaggio comune, e nel rispetto dei ruoli e delle mansioni assegnate per legge, intervengono apportando le giuste competenze e conoscenze per il mantenimento o il ripristino della salute posturale, corporale, psico-emozionale in ottica globale dell’individuo
Per la prima volta le Scienze Motorie inaugurano il ” I° Congresso Internazionale di Posturologia Clinica” , evento patrocinato dal C.I.S.M. ed occasione di confronto istituzionale con il Ministero della Salute, le Società di Medicina e tutte le categorie professionali che lavorano in ambito sanitario.All’interno delle varie sessioni sono emerse inevitabili criticità riguardanti l’interazione professionale trans disciplinare per la tutela del paziente/cliente con problematiche di ordine posturale.
La platea e le commissioni dei relatori hanno riconosciuto il ruolo fondamentale delle Scienze Motorie in equipe multidisciplinare, denunciando l’urgenza di potersi rivolgere alle Palestre e centri Chinesiologici con personale qualificato diplomato I.S.E.F./laureato in Scienze Motorie. L’ultimo giorno alla presenza del prof. Giovanni Nicoletti delegato Ministero della Salute e Direttore dell’ufficio 2 “Programmazione Sanitaria, professioni Sanitarie, sistema informativo sanitario, dispositivi medici” il nostro presidente Daniele Iaco’ ed il consigliere Massimiliano Minelli hanno preso parola, presentando precisa istanza di inquadramento giuridico professionale delle Scienze Motorie, nell’ambito delle proprie competenze, come professione sanitaria. L’argomento ha scatenato un acceso confronto d’opinione, dal quale è però emersa la volontà a livello ministeriale di affrontare il tema in via definitiva. Un ringraziamento particolare ai prof. Saggini e Villani, presidenti dell’evento, per l’invito, a Valentina Volpi, Rosa Razzino e il “Gruppo editoriale” per l’accoglienza e l’impeccabile organizzazione, ai consiglieri Giulia Marzoli, Marco De Paolis e Massimiliano Minelli, referenti C.I.S.M. , per la proficua collaborazione intrapresa.

Dulcis in fundo, siamo già al lavoro con il gruppo editoriale all’organizzazione della seconda edizione del Congresso Internazionale di Posturologia Clinica, più grande del precedente in programma per la fine del 2018 in cui il mondo I.S.E.F./Scienze Motorie sarà diretto protagonista.

 

 

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, C.I.S.M. utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Policy. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi